/biography

ENGLISH

/Syvy is an emerging contemporary artist in the world of Art. He was born in 1996. His roots start within the Street Art and Tattoos, which is evident in his eclectic and experimental artistic production. He is currently studying Graphic Design in an academy, where he is broadening his artistic knowledge. Syvy’s artistic technique is fluid and changing, and he can range from the painting with paintbrushes to acrylic spray and even digital painting and motion graphic. He believes that you shouldn’t stick to one single technique, but rather evolve yourself following the technological progress; “the artistic technique is simply the means used to convey a message”. In his works, Syvy often faces the problems of the modern society in a provocative and unconventional way. His pieces often strike the public and invite them to reflect on relevant social issues. Despite the fact that he is relatively unknown within the artistic panorama, Syvy has already sold many paintings in collaboration with a private Art seller and he achieved a modest success in the world of NFTs (Non-Fungible Tokens). He collaborated with a group of artists and he participated with them in a record sale of a work, which was sold for 88,8 ETH on a renowned platform of NFTs, for which he is still a verified and active Creator in promoting and selling his pieces in digital format, too. Last but not least, he has recently received two awards as “best painting”, judged by a qualified jury, thanks to his work “F**k war”, in the splendid location of Brancaccio Palace, in the heart of Rome.

 

//Syvy is a concept that transcends the artist and art. Syvy is the child of events and the result of circumstances that have made humanity what it is today. It is the reflection on a broken mirror of modern society, it is the representation of the true nature of man, it is a stream that purely starting from the source, drags the debris it finds on its way, making it more and more unclear, but its waters richer. His vision is based on an almost paradoxical metaphorical conflict, materially represented by a trench coat, elegant and iconic, but vandalized and turned into a villain, worn by a silhouette without identity, anonymous and dark, with which anyone could identify. Topical, non-conformist, politically incorrect, provocative. It is nothing but the product of the world we live in. But the world can change. It must change.

ITALIANO

/Syvy, artista nato nel 1996, è una figura emergente nel mondo dell’arte contemporanea. Le sue radici si estendono nel mondo della street art e del tatuaggio, influenze che si riflettono nella sua pratica artistica eclettica e sperimentale. Attualmente, è uno studente presso un’accademia di Graphic Design, dove sta approfondendo le sue conoscenze artistiche. La tecnica artistica di Syvy è fluida e mutevole, spaziando dalla pittura con i pennelli, allo spray acrilico al digital painting e motion graphic. Crede che non bisogna affezionarsi ad una singola tecnica, ma evolversi di pari passo con l’avanzamento tecnologico;  “la tecnica artistica è semplicemente il mezzo per veicolare un messaggio”. Nelle sue opere, Syvy affronta  spesso problematiche della società moderna in modo anticonformista e provocatorio. Le sue creazioni spesso colpiscono gli spettatori e li invitano a riflettere su temi sociali rilevanti. Nonostante sia ancora relativamente sconosciuto nel panorama artistico, Syvy ha già venduto diverse sue opere con la collaborazione di un venditore d’Arte privato ed inoltre ha ottenuto un modesto successo nel mondo degli NFT (Non-Fungible Token), collaborando con un collettivo di artisti insieme ai quali ha partecipato a una vendita record di un’opera, per una cifra di 88,8 ETH su una rinomata piattaforma di NFT, per la quale è tutt’ora un Creator verificato ed attivo nel promuovere e vendere le sue opere anche in formato digitale. In ultimo ma non per importanza, ha recentemente ricevuto due premi come miglior quadro da una giuria qualificata, grazie alla sua opera “F**k war”, il tutto nella splendida cornice di palazzo Brancaccio, nel cuore di Roma.

 

//Syvy è un concetto che va oltre l’artista e l’arte. Syvy è figlio degli eventi e frutto delle circostanze che hanno portato il genere umano ad essere quello che è oggi. E’ il riflesso su uno specchio rotto della società moderna, è la rappresentazione della vera natura dell’uomo, è un ruscello che partendo puro dalla sorgente trascina con sé i detriti che trova sul suo letto/corso, rendendo sempre meno limpida ma più ricca la sua acqua. La sua visione è fondata su un conflitto metaforico quasi paradossale, materialmente rappresentato da un trench, elegante ed iconico, ma vandalizzato e reso villano, indossato da una sagoma senza identità, anonima e scura, in cui ogni persona ci si potrebbe immedesimare. Attuale, anticonformista, politicamente scorretto, provocatorio. Non è nient’altro che il prodotto del mondo in cui viviamo. Ma il mondo può cambiare. Deve cambiare.

FOLLOW ME ON